Fibromialgia: “Giorno dopo giorno è in salita da quando ti svegli”

e.

Non è facile vivere con una malattia che produce dolore cronico, stanchezza, rigidità e infiammazione quotidiana. Mar García lo sa bene: soffre di fibromialgia da quando aveva 14 anni, una patologia che oggi, 12 maggio, celebra la sua Giornata Mondiale. In un’intervista, Mar ha raccontato la sua esperienza personale: “Il giorno per giorno è in salita da quando ti svegli, se lo fai, perché ci sono molti disturbi del sonno e notti quando non dormi affatto”

Fibromialgia: "Giorno dopo giorno è in salita da quando ti svegli"

La Società Spagnola di Reumatologia (SER) definisce la fibromialgia come una sindrome caratterizzata da dolore muscoloscheletrico generalizzato e sensazione dolorosa alla pressione in punti specifici.

È un’anomalia nella percezione del dolore, quindi sono percepiti come stimoli dolorosi che in genere non lo sono.

Inoltre, la fibromialgia può causare rigidità generalizzata, soprattutto quando ci si alza la mattina, si sente un’infiammazione mal definita nelle mani e nei piedi e un formicolio indefinito che colpisce in particolare le mani.

La malattia non ha una cura definitiva e l’obiettivo del trattamento è quello di migliorare il dolore e trattare i sintomi di accompagnamento.

Secondo questa società scientifica, la fibromialgia è una malattia comune: soffre tra il 2% e il 6% della popolazione generale e colpisce soprattutto le  donne .

Il caso di Mar, affetto da fibromialgia

Mar García Muñoz è un membro dell’Associazione Fibromialgia di Fuenlabrada e ha sofferto di questa patologia da quando aveva 14 anni, anche se la sua diagnosi era molto tardiva ed è stato riconosciuto per cinque o sei anni.

Prima di arrivare alla diagnosi definitiva, è comune che le persone colpite, prima dei sintomi, facciano un lungo viaggio attraverso diverse specialità mediche, poiché la causa di questa alterazione non è nota, anche se potrebbero esserci molti fattori coinvolti.

“Il giorno dopo giorno di un paziente con fibromialgia è in salita da quando ti svegli, se lo fai perché ci sono molti disturbi del sonno e ci sono notti in cui non dormi affatto. Inoltre, ti svegli molto per il dolore e dal mattino ti alzi con rigidità e devi prenderti il ​​tempo per alzarti “, dice Mar durante l’intervista al programma radiofonico” El Bisturí “.

reumatologo della fibromialgia

Nella fibromialgia c’è un’anomalia nella percezione del dolore e si verifica soprattutto nelle donne. EFE / Cézaro De Luca.

Per lei, la vita quotidiana presuppone “una lotta continua “: “Ci sono persone che non sanno nemmeno lavorare. Ho un lavoro con orari flessibili e questo mi permette di essere in grado di andare a una certa ora perché ci sono volte che posso arrivare alle nove del mattino e altre volte non posso fino alle 11 “.

Nel suo caso, il lavoro consuma tutte le sue forze: “Quando torno dal lavoro non ho alcun desiderio di continuare a superarmi. La cosa normale è che mi riposo nel pomeriggio e sarò fortunato se non riesco a pensare al dolore. Devi tirare molta immaginazione e superare il tuo giorno per giorno anche se sei seduto su una sedia “, dice questo paziente.

Evidenzia inoltre che le persone affette da fibromialgia dovrebbero fare terapie alternative per il loro benessere che “sono molto costose”.

Responsabilizzazione dei pazienti

Secondo lui, c’è ancora molta ignoranza su questa malattia, specialmente nei pazienti stessi, proprio a causa del ritardo nella diagnosi.

I social network diffondono quotidianamente informazioni su sintomi o malattie correlate, ma Mar avverte: “Devi stare attento perché l’informazione è terribile”.

Due anni fa, molti soffrono di fibromialgia ha chiesto una maggiore protezione socio, economico e della salute, e consegnato nei elettorale centrale di società 500 mila firme per farlo discussione al Congresso I membri con una legge che soddisfi questi malati cronici. “A quel tempo ci fu un boom in Spagna, che ha presentato la malattia , ” il valore è influenzato.

Mar ritiene che sia molto necessario che i pazienti siano potenziati perché “è una malattia complicata, non sappiamo da dove viene o qual è la causa e tutte queste teorie devono essere filtrate perché l’informazione che raggiunge il pubblico è molto confusa”.

“Devi essere molto forte. Devi aver attraversato una depressione molto grossa per sapere come è il mio caso, per valutare quello che hai. Non puoi sempre pensare al dolore, non puoi chiuderti a chiave a casa.Il sostegno della famiglia e degli amici è molto importante e fallisce nella maggior parte del tempo “, conclude Mar García.

Le persone con artrite spesso hanno anche forti dolori muscolari a causa della fibromialgia..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *