Problemi di perdita di memoria fibromialgia

piove il tuo cervello può alleviare i sintomi mentali e fisici
La perdita di memoria può essere fastidiosa, spaventosa o addirittura pericolosa. Nei soggetti affetti da fibromialgia, la perdita di memoria continua – o “fibro-nebbia”, come talvolta viene chiamata – è parte della vita e può devastare gli obblighi quotidiani. Dalla difficoltà nel trovare le parole e dal rimanere concentrati sulle scadenze della memoria a lungo termine, la mente tende a rallentare in vari modi e ciò può rendere più difficili da gestire gli altri sintomi della malattia.

Come i sintomi della fibromialgia possono indebolire la memoria
Tre dei più comuni e potenti sintomi della fibromialgia possono avere un impatto negativo sulla memoria:

Disturbi del sonno. Molti pazienti con fibromialgia soffrono di cattiva qualità del sonno e, senza un sonno adeguato, il cervello non può assorbire i ricordi per essere poi richiamati. Una buona notte di sonno assicura che l’ippocampo e la neocorteccia, i centri di elaborazione della memoria a lungo termine del cervello, continuino a funzionare correttamente.
Ansia. Depressione e ansia sono i principali attori della fibromialgia e possono avere un impatto sulla memoria. Il nervosismo e la preoccupazione sono distratti e potrebbero interferire con i processi mentali. Sebbene non siano stati condotti studi per dimostrare se i sintomi dell’ansia danneggiano direttamente la memoria, la riduzione del disagio mentale probabilmente migliorerà le prestazioni cerebrali.
Dolore. Alcuni esperti ritengono che sia necessario uno sforzo mentale per gestire il dolore cronico della fibromialgia, che può distogliere la potenza cerebrale da altri compiti che coinvolgono la memoria. Ne consegue che un dolore più forte e più consistente può avere un impatto più forte sulla memoria.
Alcuni test hanno dimostrato che la fibromialgia ha lo stesso effetto sulla memoria di 20 anni di invecchiamento, in particolare quando si affronta un problema difficile o il multitasking. Tuttavia, non tutto è perduto. Ci sono passi che puoi fare per migliorare la memoria, che ripristinerà la tua fiducia e dovrebbe ridurre molti dei tuoi sintomi di fibromialgia.

Modi per far fronte alla perdita di memoria
Riposa di più. Anche nei pazienti non-fibro, riconosciamo che è difficile pensare chiaramente quando siamo privati ​​del sonno o eccessivamente noiosi, quindi non è sorprendente che i problemi di memoria associati alla nebbia dei fibri peggiorano quando sei a corto di energia ed esausto.
Crea elenchi. Tieni un taccuino con te e prendi appunti o scrivi elenchi, mantieni aggiornato il tuo diario e rimani organizzato. Queste semplici cose possono aiutarti a sentire il controllo del tuo cervello e meno confuso.
Rallenta. Cercare di fare tutto ciò che una persona sana può fare ti farà solo sentire come se avessi fallito. È importante rallentare e interrompere il multi-tasking; concentrandoti su una cosa alla volta ti sentirai più concentrato. È molto più difficile essere confusi quando hai solo una cosa a cui pensare.
Parlami di ciò. È comune per chi soffre di fibromialgia sentirsi come se stessimo lottando da soli, senza che nessuno capisse – o addirittura credesse – quello che stiamo vivendo. Parla ai tuoi amici e alla tua famiglia della tua nebbia fibrosa, poiché spesso parlare a voce alta può far sembrare le cose più chiare.
Come eliminare Fibro Fog
Anche se la perdita di memoria può suggerire un problema cognitivo più profondo, questo non è il caso dei casi di fibromialgia. Gli esperti insistono nel dire che non hai perso i tuoi ricordi, sono stati semplicemente fuori luogo e, con l’aiuto di alcune tecniche, puoi migliorarne l’accesso.

Alcuni degli esercizi più utili per chiarire la nebbia sono anche alcuni dei più semplici:

Lavora su enigmi, gioca a giochi di parole e leggi altro.
Pratica i trucchi per la memoria per le attività quotidiane.
Concentrati su una cosa alla volta.
Allenati regolarmente per aumentare l’energia e ridurre lo stress.
Esercizio
L’esercizio fisico può, crederci o no, aumentare i livelli di energia. Aiuta a far fluire il tuo sangue ea liberare la mente.

Non spingersi fino al punto di esaurirsi, ma nuotare o camminare delicatamente può aiutarti a rimanere concentrato e a ridurre l’appannamento. Inoltre ti lascia stanco (in modo positivo) che a sua volta ti aiuta a dormire più a fondo.

Riduci lo stress
Quando sei stressato, hai maggiori probabilità di aggravare la fibromialgia e i sintomi si intensificheranno. Lo stress ha un impatto diretto sulla nostra capacità di concentrazione e di calma, e spesso si traduce in respiri più brevi e quindi meno ossigeno nel nostro cervello..

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *